Daily Archives: 1 febbraio 2011

Alitalia in soccorso dei nostri connazionali

Per favorire il rientro dall’Egitto dei connazionali, Alitalia, in coordinamento con il Ministero degli Affari Esteri, ha provveduto ad aumentare la capacità dei voli, operando i collegamenti su Roma con Airbus A321 da 200 posti, in luogo dei più piccoli A320.

Dall’inizio delle agitazioni, Alitalia/Air One ha operato tutti i collegamenti previsti da e per l’Egitto non effettuando alcuna cancellazione. Gli unici cambiamenti dei 3 voli giornalieri operati dal Gruppo Alitalia con il Cairo – due su Fiumicino e uno su Milano Malpensa (tranne il Martedì) – hanno riguardato gli orari, modificati in considerazione della fascia oraria di coprifuoco, per consentire ai passeggeri di raggiungere l’aeroporto.

Presso l’aeroporto del Cairo il personale Alitalia, insieme a rappresentanti dell’Ambasciata Italiana, fornisce assistenza ai propri clienti per effettuare le operazioni di imbarco, rallentate dalla congestione dovuta alla grande quantità di passeggeri che affollano l’aeroporto. Alitalia ha inoltre attivato il numero telefonico dedicato 0039.06.65859451 per i passeggeri che si trovano in Egitto, con personale in grado di fornire informazioni e assistenza in lingua italiana, inglese ad araba.

Un Tanker per l’aeronautica militare

E’ stato consegnato il 27 gennaio sulla base di Pratica di Mare il primo Boeing KC-767A dell’Aeronautica Militare. Il velivolo, primo dei quattro previsti dal programma tanker, è stato ritirato presso gli stabilimenti di Wichita, nel Kansas. Erano presenti all’evento il Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Giuseppe Bernardis, e il Presidente di Boeing Italia, Ambasciatore Rinaldo Petrignani.

image

Comunicato AM

In Basilicata si torna a volare… come un angelo!

imageNel cuore delle Dolomiti Lucane, nel bel mezzo della Basilicata, da diversi anni un cavo d’acciao sospeso tra le vette di due paesi, Castelmezzano e Pietrapertosa, fa sognare i turisti provenienti da ogni parte del mondo.

E’ questo il Volo dell’Angelo, un evento irripetibile ed unico da provare almeno una volta nella vita, un modo di volare liberi come un uccello.

Quest’anno si volerà dal 1° maggio fino al 18° settembre 2011. Di seguito i dettagli della manifestazione.

1… 10… 100… DUECENTOOO!!!

E siamo a 200!!! DUECENTO volte grazie a tutti voi per averci dato fiducia… grazie grazie mille!!! Questi primi 200 fan su facebook dopo appena 150 giorni è un risultato davvero eccellente, ed è grazie a voi e per voi che questo progetto va avanti!!! Ci fermiamo qui??? NO CI CERTO!! Allora forza!!! Suggerite la pagina a tutti i vostri amici!!! Più siamo, meglio stiamo!!!

image

Thai Airways: Milano a quota quattro

Thai Airways si fa in quattro per Malpensa: il vettore di bandiera thailandese innalza le frequenze dallo scalo di Milano portando a 4 i voli settimanali che collegano l’aeroporto milanese alla capitale della Thailandia e da qui al vasto network mondiale della Compagnia.

Il nuovo volo decollerà il prossimo 22 maggio 2011 aggiungendosi ai 3 attualmente schedulati e sarà la principale novità che la Compagnia dell’Orchidea presenterà alla BIT in programma a Milano (Padiglione The World, stand G34 – H39).

Spiega la portata dell’operazione Wit Kitchathorn, General Manager Thai Airways Italia: “La nostra partecipazione alla fiera milanese assume quest’anno un significato particolarmente incisivo proprio per l’importante novità che annunciamo, testimonianza del nostro radicamento sul territorio.

L’introduzione del 4° volo da Milano è un forte ed inequivocabile segnale del peso che riveste per noi il mercato del Nord Italia e dell’ottimo andamento delle prenotazioni che ci ha spinto a soddisfare una chiara richiesta del mercato ”.

WTO afferma: miliardi in sovvenzioni Boeing per falsare la concorrenza

Oggi il World Trade Oganisation (OMC) conferma che la Boeing ha ricevuto sovvenzioni pubbliche massicce ed illegali per molti decenni che hanno avuto un effetto negativo significativo e costante per l’industria europea.

La relazione WTO che sarà rilasciata pubblicamente tra qualche settimana afferma che:

  • Boeing non sarebbe stata in grado di lanciare il 787 senza sovvenzioni illegali.
  • Boeing ha ricevuto almeno 5 miliardi di dollari dei contribuenti americani.
  • Ulteriori 2 miliardi di dollari in sovvenzioni statali e locali che Boeing riceverà in futuro, sono illegali.
  • L’effetto delle sovvenzioni è notevolmente superiore al valore nominale delle sovvenzioni in funzione della loro natura particolarmente pervasiva.
  • Le sovvenzioni pervasive hanno completamente falsato la concorrenza nel settore aeronautico, a danno significativo per l’industria aerospaziale europea.
  • L’effetto di tali sovvenzioni continueranno in futuro, mettendo Airbus in svantaggio significativo.

Nel concludere che il finanziamento del Dipartimento della Difesa (DoD) e della NASA sono sovvenzioni illegali, la decisione dell’OMC richiederà mutamenti radicali ai meccanismi di finanziamento degli Stati Uniti.
La decisione dell’OMC conferma che lo Stato di Washington e la città di Everett devono smettere di sovvenzionare Boeing.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi