100.000 ore di volo per l’Eurofighter Typhoon

Il totale è stato celebrato oggi durante un evento tenutosi presso la sede Eurofighter a Monaco di Baviera, in Germania. All’evento hanno preso parte rappresentanti di alto livello del programma Eurofighter.
 
Le 100 mila ore di volo sono state raggiunte volando al freddo del Mar Baltico, sulla costa tirrenica, nel caldo torrido della penisola araba e nel Sud Oceano Atlantico. Una gamma di scenari operativi hanno testato i limiti dell’aereo e testimoniano l’affidabilità, la prontezza operativa e la stabilità dei sistemi in condizioni operative.

Enzo Casolini, amministratore delegato di Eurofighter GmbH, ha dichiarato: "Questo successo per il programma Eurofighter dimostra la maturità raggiunta dall’aereo. Inoltre, questo evento fondamentale mostra in modo chiaro quanto può essere realizzato attraverso la cooperazione internazionale".
 
Le flotte sono operative con più di 260 aeromobili in servizio – il numero più elevato tra i combattenti di nuova generazione disponibile oggi nel mondo. Queste flotte sono sparse in una vasta gamma di squadroni: sei dal Regno Unito (quattro in Coningsby, uno in Leuchars e uno a Mount Pleasant, Isole Falkland), quattro in Italia (due a Grosseto e due a Gioia del Colle); tre in Germania (Laage, Neuburg e Nörvenich), uno in Spagna, Austria e in Arabia Saudita.
 
Questo nuovo traguardo per il programma Eurofighter rappresenta un altro forte messaggio circa la disponibilità operativa del Typhoon e sottolinea i vantaggi di investire in un aereo del genere.

Comunicato Eurofighter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi