L’uomo cavia da laboratorio per gli alieni

Chi sono gli alieni, e cosa vogliono da noi?

image L’ufologo Massimo Staccioli, ex sottoufficiale dell’Aereonautica militare, vuole far luce su tutto ciò che concerne alieni, dischi volanti e rapimenti. Per Staccioli gli alieni esistono e visitano il nostro pianeta da molto tempo, ed il motivo ancora non lo si conosce.

Non sono nè ostili (ci avrebbero già annientato) nè pacifici e amichevoli (vedi rapimenti e esperimenti sul bestiame). “Queste creature vedono la razza umana un po’ come se fossimo cavie da laboratorio, osservano la nostra società con l’occhio distaccato dello scienziato e preferiscono studiarci, piuttosto che distruggerci, conquistarci o aiutarci nel progresso tecnologico. Perché ci studino, non lo sappiamo”, afferma l’ufologo.

Sta di fatto che gli alieni, soprattutto i cosiddetti “grigi”, sono interessati alla nostra Terra e al nostro stile di vita. Se osserviamo il numero degli avvistamenti si potrebbe pensare ad una specie di “scannerizzazione” della Terra: “Questo spiegherebbe perché ci sono periodi, come l’anno scorso, in cui gli avvistamenti sono numerosissimi, quasi quotidiani, o perché in alcune zone della Terra, improvvisamente e per un periodo limitato, tendono a concentrarsi la maggior parte degli “incontri del primo tipo””.

Via: BresciaDomani

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi