Trapani: un aeroporto in fortissima crescita

I dati di traffico registrati dall’Ufficio statistiche dell’Airgest indicano in 187.956 i passeggeri transitati a settembre nell’aerostazione "Vincenzo Florio" di Trapani Birgi (+60,20% rispetto ai 117.324 passeggeri del settembre 2009). Una media di 6265 passeggeri al giorno.

Il dato porta a 1.306.781 passeggeri il complessivo dei transiti nei 9 mesi del 2010 (+63,54% rispetto ai 799.053 passeggeri dei 9 mesi del 2009). Incrementi a due cifre anche per il movimento dei velivoli: a settembre 2010 sono 1.498 movimenti contro 1022 del settembre 2009 (+46,58%); 11.345 movimenti da gennaio a settembre 2010 contro 7.386 nello stesso periodo 2009 (+ 63,54).

Intanto l’Airgest, in seguito all’analisi dei dati statistici di settembre, ed in particolare delle giornate del 24 25 26, sta predisponendo i piani di emergenza (Operational Contingency Plans) e di coordinamento operativo. L’incidente occorso il 24 settembre scorso ad un velivolo in fase di atterraggio all’aeroporto Falcone e Borsellino di Palermo, la conseguente chiusura della pista, e lo spostamento di parte del traffico aereo sull’aeroporto di Trapani Birgi, ha consentito di rilevare alcune necessità di upgrade operativo fortemente connesse alla vicinanza di due scali a traffico aereo rilevante come quelli di Palermo e Trapani.

Dai dati statistici è emerso come in poco più di 48 ore l’aeroporto "Vincenzo Florio", ed in particolare le infrastrutture del terminal ed il personale addetto, abbiano dovuto rispondere alla emergenza garantendo un incremento dei livelli di servizio pari ad almeno il 100%.

Paradigmatica è la punta oraria di passeggeri, registrata tra le ore 21 e le ore 22 del 24 settembre, pari a 1250 passeggeri: un volume di traffico che se raffrontato con i parametri di settore avrebbe richiesto spazi operativi e terminal adeguati ad accogliere un traffico di oltre 4 milioni di passeggeri per anno.

La necessità di un coordinamento e di una risposta efficace alle emergenze risulta tanto più evidente se si osserva il dato analitico di dettaglio del traffico complessivo (schedulato + non schedulato) gestito nel terminal di Trapani, nei giorni 25 (grafico 1) e 26 settembre (grafico 2), rispetto a quello ordinario.

Nelle tre giornate Airgest ha dovuto gestire, in terminal ed in pista, 88 movimenti in più, tra decolli ed atterraggi, rispetto ai 142 schedulati.

Comunicato Airgest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi