NASA in austerità?

La NASA ei suoi sostenitori in Campidoglio spingono per il finanziamento di 58,4 miliardi di dollari.

Il senatore Bill Nelson ha detto lo scorso 1 ottobre che egli si augura un finanziamento dopo le elezioni di medio termine del 2 novembre.

Tale approccio comprende 11,5 miliardi dollari nei prossimi sei anni per costruire veicoli in grado di inviare una versione al di là della bassa orbita terrestre, un forte impegno per sviluppare nuove tecnologie per l’esplorazione spaziale, e il costante appoggio umano al volo commerciale spaziale.

Nella legge si estende anche il finanziamento alla Stazione Spaziale Internazionale fino al 2020. L’ex astronauta Sally Ride ha definito la nuova normativa "un disegno di legge buono" che ha affrontato molte delle questioni sollevate con la vecchia politica spaziale statunitense.

Tale approccio, centrato sul Programma Constellation, era "insostenibile" dal punto di vista dei fondi disponibili.

Ma la nuova legge richiede alla NASA di includere i lavoratori, i contratti e le tecnologie per costruire un nuovo veicolo di lancio.

"Se non siamo in grado di sviluppare un nuovo razzo per 11,5 miliardi dollari, sulla base di molte delle tecnologie già sviluppate in una spesa di $ 9 miliardi, se non possiamo farlo per questo, allora dovremmo chiederci se possiamo costruire una razzo ", ha detto Nelson. "Siamo in tempi di austerità fiscale, e dobbiamo essere realistici."

Via: Aviation Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi