Ciampino verso un ridimensionamento?

Finalmente la Presidente della Regione Lazio, Renata Polverini ha firmato l’atto finale della Conferenza dei Servizi, che stabiliva la zonizzazione acustica dell’aeroporto di Ciampino.

Il prossimo passo, che ci attendiamo quanto prima, consiste nella RIDUZIONE DEI VOLI, perché finora l’aeroporto di Ciampino ha operato fuori dai limiti di legge.

I risultati della Conferenza confermano quanto già emerso nel 2009 dallo studio CRISTAL di ARPA Lazio e dallo studio sui danni alla salute dei cittadini fatto dalle Asl RM/H e RM/E e dal Dipartimento Epidemiologico regionale (studio epidemiologico SERA).

ARPA Lazio a, conclusione di uno studio ambientale durato un anno come prescrive la legge, ha scritto che a Ciampino non dovranno esserci più di 60 voli al giorno (30 decolli più 30 atterraggi), invece ce ne sono 160.

Le Asl RM/H e RM/E insieme al Dipartimento Epidemiologico Regionale hanno rilevato gravi danni alla salute, soprattutto malattie cardiocircolatorie e respiratorie, che riguardano migliaia di cittadini di Ciampino e Marino, soprattutto delle frazioni più prossime all’aeroporto (come S.Maria delle Mole, Cava dei Selci e Frattocchie).

E’ urgente ridurre i voli per tutelare la salute dei cittadini.

info@comitatoaeroportociampino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi