La terra dallo spazio: il delta del Volga

Russia’s Volga Delta and the Caspian Sea

Questa immagine radar ritrae il Delta del Volga e del Mar Caspio. Il fiume Volga (scuro) sorge a nord-ovest di Mosca e si estende verso sud circa 3700 km attraverso tutta la parte centrale del paese in cui versa nel Caspio, formando un delta di circa 800 corsi d’acqua più piccoli.
Il delta del Volga è considerato uno dei delta più dinamici del mondo a causa della sua rete idrografica notevolmente complicata. I suoi canali di liquidazione, le paludi e le zone umide forniscono una casa confortevole per una ricca varietà di specie di fauna e flora.

Più di 70 000 specie di pesci abitano le sue acque, lo rendono uno dei luoghi migliori per pescare in Russia. Dato che la zona offre habitat per molti uccelli migratori, è designata come Zona Umida di Importanza Internazionale.

Tra le specie di flora, la sua più celebre è il loto, la rosa del Mar Caspio. In genere fioriscono nel mese di luglio fino a settembre.

Su una superficie superiore a 380 000 kmq, il Mar Caspio è più grande del Giappone. La parte settentrionale del mare (visto qui) è il più superficiale, con una media di circa 10 m di profondità. Vaste riserve di petrolio e di gas si trovano qui, rendendolo oggetto di esplorazione e di grandi sforzi di sfruttamento.

Questa immagine è stata creata dalla combinazione di tre acquisizioni radar Envisat (8 aprile, 13 maggio e 17 giugno) sulla stessa area. I colori derivano da cambiamenti nella superficie che si sono verificati tra le acquisizioni. 

Comunicato ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi