Crisi Cessna: 700 posti di lavoro tagliati

image Cessna farà tagli per ulteriori 700 posti di lavoro. Lo ha annunciato il CEO Jack Pelton Martedì. In una e-mail ai dipendenti, Pelton ha citato una "economia in stallo" e ha detto che, mentre le cancellazioni degli ordini di aerei hanno rallentato, il recupero e la crescita che è stata prevista per quest’anno non si è concretizzata. "Dobbiamo continuare a ridurre la nostra struttura per rimanere competitivi," Pelton ha scritto. Scott Donnelly, il CEO di Textron, società madre di Cessna, ha detto che gli ordini per i business jet a Cessna non sono riusciti a mostrare un "miglioramento percepibile", anche se la maggior parte delle altre imprese del conglomerato stanno mostrando "eccellenti prestazioni." Cessna ha sede a Wichita, in Kansas, ma ha anche sedi in Georgia e in Messico. L’azienda ha già tagliato la sua forza lavoro nel corso degli ultimi due anni, eliminando 8.000 posti di lavoro, per lo più a Wichita.

"La nostra strategia è di difendere e proteggere i nostri attuali mercati investendo in prodotti e servizi per garantire il nostro futuro", ha detto Pelton.

Via: AV Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi