Un Sole che torna irrequieto

Se state leggendo questa notizia allora non è successo nulla… di cosa parliamo?

image Il Sole, la stella che ci dona la vita, sta tornando lentamente in una fase di massimo e, da alcuni giorni, sta registrando dei picchi fuori dal comune secondo quanto affermano gli scienziati della NASA.

Gli stessi scienziati affermano che questa notte (quella tra il 3 e il 4 agosto) una tempesta solare ha colpito la Terra. Gli scienziati della NASA affermano che l’evento si è verificato in prossimità di una macchia solare delle dimensioni del nostro pianeta.

Al momento l’unico effetto visibile è una aurora boreale di dimensioni maggiori del normale, con visibilità fino alle città del nord Europa. E non siamo ancora al picco dell’attività solare. Gli astrofisici affermano che è la prima eruzione di tali proporzioni diretta al nostro pianeta.

Uno tsunami magnetico potrebbe distruggere i satelliti e GPS, annientare le comunicazioni a terra, far precipitare nel blackout intere regioni industrializzate… provate da soli ad immaginare le conseguenze.

Gli stessi astrofisici si aspettano una gigantesca tempesta solare a fine 2012 (coincidenza Maya???)… tempesta che porterebbe grossi, grossissimi disagi alla nostra civiltà sempre più connessa con la tecnologia e l’elettronica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi