Un 2010 di utili per Turkish Airlines

Turkish Airlines, vettore membro di Star Alliance, ha presentato i risultati finanziari consolidati per i primi 6 mesi del 2010. I ricavi sono aumentati del 28% e si attestano a 1,8 miliardi di Euro mentre l’utile netto è aumentato del 181% portandosi a 134 milioni di Euro. Il risultato operativo ammonta a 55 milioni di Euro, segnando una flessione del 34% rispetto allo stesso periodo del 2009 causata dall’incremento del costo del carburante che, sempre rispetto allo scorso anno, ha registrato un aumento del 74%.

Di pari passo con i ricavi, nei primi 6 mesi del 2010 prosegue anche la crescita dei dati di traffico. Il numero di passeggeri trasportati è aumentato del 19,3%, per un totale di 13 milioni e 395 mila passeggeri, mentre il traffico cargo e postale è aumentato del 49,6%, raggiungendo le 152 mila tonnellate. L’incremento del 19,9% dell’ASK (posti disponibili per km volato) è stato accompagnato da una crescita del 26,8% dell’RPK (ricavi per passeggero per km volato). Il coefficiente di riempimento (load factor) è aumentato del 4,1% rispetto all’anno precedente, attestandosi al 72,1%.

A livello globale, il settore dell’aviazione ha iniziato nel 2010 una fase di recupero che, se non si verificherà una nuova e imprevista fase di stagnazione economica, dovrebbe continuare nel tempo. Aspettative positive, che contribuiranno a un’ulteriore crescita di Turkish Airlines.

TT&A – Theodore Trancu & Associates

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi