Il ministro Borghezio a caccia di UFO

image Mario Borghezio, eurodeputato leghista, famoso per le sue sparate contro gli immigrati componente della commissione libertà civili ed immigrazione del Parlamento Europeo, questa mattina ha presentato una richiesta di “desecretazione della documentazione sugli UFO”.

La dichiarazione scritta, trattandosi chiaramente di problemi legati all’immigrazione, è stata presentata ai sensi dell’articolo 123, chiede l’apertura degli archivi pubblici sugli UFO e la desecretazione da parte degli Stati membri, per consentire ai cittadini e ai mass media la pubblica fruizione di tutti i documenti.

Il parlamentare dal fazzoletto verde sicuramente teme una invasione aliena senza controllo.

Il parlamentare si è detto anche preoccupato per l’allargarsi del buco nell’ozono che, a causa delle enormi dimensioni raggiunte, da troppi secoli è diventato un varco incontrollato per gli ingressi clandestini dei marziani.

Si è subito mossa la Lega che ha in preparazione una nuova Bossi-Fini contro gli extraterrestri. Nel testo è previsto un accordo Italia-Marte per respingere gli alieni fuori dal buco. Presto disponibili presso gli sportelli delle poste i moduli per i marziani senza permesso di soggiorno che già lavorano in Italia come badanti o colf.

Intanto Berlusconi preoccupato per i suoi affari oltre confine terrestre ha già preparato una legge bavaglio per bloccare le intercettazioni tra alieni e parlamentari.

Fonte: AgoraVox

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi