Elicottero Dragonfly: Low-Tech/High-Concept

image L’elicottero Dragonfly è alimentato da perossido di idrogeno. Il carburante sale verso il mozzo del rotore e viaggia su di una camera di combustione nelle punte del rotore, dove vaporizzato viene espulso generando spinta.

"L’unica emissione è il vapore acqueo", afferma Ricardo Cavalcanti, CEO di Avimech, una società con sede a Tucson che sta vendendo le copie del piccolo aereo. Le opzioni includono la vendita in kit e serbatoi di carburante ausiliari che consentirebbero di aumentare l’autonomia a un’ora e mezza. Il Dragonfly pesa appena 250 chili e può volare a100 nodi. Il perossido di idrogeno è facilmente disponibile, ha detto, e brucia al ritmo di 11 litri per ora.

Una volta avviato il rotore principale, un albero motore fa girare il rotore di coda e la forza centrifuga mantiene il flusso del carburante. Il velivolo è certificato dalla FAA e venduto a $ 120.000. I tempi di consegna sono di circa quattro mesi.

Via: AV Web

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi