M346: addio emirati

M-346_15 Si e’ bloccata la commessa da oltre un miliardo di euro di Finmeccanica negli Emirati Arabi Uniti per la vendita di 48 aerei addestratori Aermacchi M-346. Lo scrive Il Sole 24 ore spiegando che la firma del contratto era inizialmente prevista per la fine del 2009. Il dialogo con gli Emirati sarebbe bloccato, anche se, a livello ufficiale, non sono stati chiariti i motivi dello stop. La controparte sarebbe irritata, accuserebbe i negoziatori italiani di non aver mantenuto gli impegni. Gli sceicchi, continua il giornale, erano interessati ad acquisire, nel pacchetto con gli addestratori, aerei senza pilota con equipaggiamento armato.

Il problema nella trattativa con gli Emirati – scrive Il Sole 24 ore citando fonti autorevoli – sarebbe sorto per equipaggiare con armi il velivolo senza pilota: una simile versione preoccupa Israele e avrebbe provocato il veto degli Stati Uniti, con il conseguente diniego del governo italiano a Finmeccanica alla fornitura agli emirati di droni armati. Finmeccanica, prosegue il quotidiano, non replica alle indiscrezioni salvo confermare che i contatti con gli Emirati sono sempre in corso, pur considerando le difficoltà del contesto geopolitico.

Fonte: Borsa Italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi