Incubo vulcano: la Spagna torna a chiudere i suoi aeroporti

Chiusi nuovamente sette scali, tre nel sud della Spagna e quattro alle Canarie. Gli aeroporti interessati sono i tre di Siviglia, Jerez e Badajoz e i quattro nelle isole Canarie (due a Tenerife, uno a La Palma ed uno a La Gomera). Per diminuire i disagi, il Governo spagnolo sta valutando con la Difesa la possibilità di far viaggiare i velivoli civili nei corridoi militari.

Nel resto d’Europa i voli rimangono regolari. Nel frattempo in Italia si monitorna la situazione e la diffusione delle nubi sul territorio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi