Aviazione generale asiatica in pieno boom

L'aviation générale asiatique en plein boom -  - Aero blog

L’aviazione avrà presto un nuovo centro di gravità: l’Asia. Mentre era ancora lontano dal competere con Stati Uniti o in Europa, i paesi asiatici, Cina e Corea diventano sempre più protagonisti del mercato di domani.

Mentre il produttore coreano, Aerospace Industries Corea, ha presentato qualche giorno fa il suo K100 (sorprendente somiglianza alla Cirrus), il China Aviation Industry Corporation intende commercializzare i Xiaoying 500, prima in Cina, poi nel resto del mondo.

In realtà gli esperti prevedono che si avranno oltre 2.000 aerei in volo nel 2020, mentre erano solo 20 nel 2006.

Per ora, i produttori asiatici giocano sui prezzi per attirare clienti. Infatti, con la manodopera a buon mercato il Xiaoying 500, costa il 20% in meno rispetto agli aerei occidentali.

Per la sicurezza, i produttori promettono norme equivalenti alle nostre e non esitano a presentare le certificazioni degli aeromobili EASA.

Via: Aeroblog

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi