Sono questi i tip del futuro?

Aviation Partners Inc. (API) inizierà i test “spiroid” su un Dassault Falcon 50 a partire agli inizi di giugno 2010, ha detto il presidente della società Hank Thompson.

Il programma di sviluppo è finanziato in parte dal governo federale in parte dalla  FAA. L’obiettivo sarà quello di esplorare le modifiche alari per ridurre il rumore e le emissioni di carbonio. I dispositivi spiroid in fase di sviluppo per il Falcon 50 sono di una generazione più recente rispetto a disegni originali testati da API su un Gulfstream G-II diversi anni fa.

Thompson ammette di essere “un po’ riluttante” a fare previsioni per il miglioramento effettivo delle prestazioni che potrebbero essere ottenuti con gli spiroidi, ma ha detto, “Siamo ottimisti sul fatto che possano essere degli ottimi dispositivi sui tip alari.” Gli spiroidi non sono stati specificamente progettati per i business jet Dassault Falcon.

API Senior VP Technology Louis “Bernie” Gratzer, PhD ha speso decenni di raffinazione di calcolo CFD per affinare l’esattezza delle sue previsioni. API sostiene che le sue alette hanno fatto risparmiare alle compagnie aeree più di 2 miliardi di galloni di carburante da quando hanno fatto il loro debutto sul Boeing Southwest Airlines ‘737 a metà 2003.

“Non abbiamo mai creato un design che non ha fatto esattamente quello che ha detto di voler fare”, ha detto Thompson con fiducia.

Via: AviationWeek

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi