Nuova data per CryoSat-2, la "sentinella" europea del clima

Buone notizie per i climatologi: l’Agenzia Spaziale Europea ha fissato per l’8 aprile prossimo la nuova data di lancio di CryoSat-2, il primo satellite europeo dedicato allo studio dell’andamento dei ghiacci.
Il liftoff inizialmente previsto per il 25 febbraio scorso ha subito un rinvio a causa di un problema, ora risolto, relativo alla riserva di carburante del secondo stadio del vettore Dnepr, considerata sufficiente per il lancio in orbita ma non adeguata alla missione.
La Yuzhnoye, compagnia ucraina che ha sviluppato il lanciatore, e la Hartron-Arkos, responsabile del sistema di controllo di Dnepr, hanno rilevato che la quantità di carburante ossidabile poteva essere modificata con un conseguente miglioramento delle prestazioni del secondo stadio del razzo. Un cambiamento "da poco" che ha però comportato la riprogrammazione del software dedicato al controllo del consumo di carburante. Una volta terminate e convalidate le modifiche l’Esa ha potuto rischedulare il lancio per l’8 aprile alle 15,57, ora italiana, dal cosmodromo di Baikonur, in Kazakistan.
Una volta lanciato CryoSat-2 volerà su un’orbita polare molto inclinata, raggiungendo le latitudini di 88 gradi Nord e Sud, in modo da coprire l’intera superficie dei poli. Da un’altezza di poco più di 700 km il satellite monitorerà accuratamente le variazioni di spessore del ghiaccio marino e l’altitudine dei ghiacciai continentali.

L’accurata precisione delle misurazioni che il satellite effettuerà in particolare sulle calotte polari e sui ghiacci antartici e della Groenlandia fornirà un ausilio importante alla comprensione del legame tra lo scioglimento dei ghiacci, il riscaldamento globale e i cambiamenti climatici.
CryoSat-2 e il terzo "esploratore" della Terra del programma "Living Planet" dell’Esa dopo Goce, che sta misurando il campo gravitazionale terrestre, e Smos dedicato allo studio dell’umidità del suolo e dellla salinità degli oceani.

Comunicato ASI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi