Mercato elicotteristico? Ancora crisi secondo gli analisti

Una analisi della Honeywell Aerospace ritiene che i piani di acquisto di sono calati dell’8% quest’anno, sommati al calo del 21% nel 2009. E un inversione di tendenza non potrebbe verificarsi fino al 2014.

"L’assunzione di nuovi ordini dovrebbe rimanere cauta fino all’inizio della ripresa economica mondiale" ha detto Honeywell. Le consegne annuali prevedono 3,750-4,250 elicotteri civili nel 2010-2014, più o meno comparabile con la media annua di 3900 consegne avute nel corso degli ultimi cinque anni.

Solo due anni fa si parlava di vendite record. Quelle illusioni sono andate in frantumi l’anno scorso, quando una recessione economica globale ha bloccato ogni settore, tra cui anche quello elicotteristico. Dal 2008 la domanda di nuovi elicotteri civili è diminuita del 47% in Nord America, del 40% in Europa, del 35% in Asia e del 4% in Medio Oriente, secondo l’analisi Honeywell.

Le previsioni di Honeywell sono state pubblicate due giorni dopo la conclusione della Heli-Expo 2010 a Houston e ha gettato acqua fredda su un cauto ottimismo. L’analista di JP Morgan Joseph Nadol, che ha partecipato alla manifestazione, ha detto che la domanda sta iniziando a migliorare, e ci si aspetta una "modesta" crescita delle consegne dall’anno prossimo e continuerà fino al 2012.

E Rolls-Royce, in una previsione rilasciata lo scorso 21 febbraio, prevede una situazione di "emergenza, seguitoa da una crescita a lungo termine".

Via: Aviation Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi