L’elicottero può salvare preziose vite

Gli elicotteri di emergenza possono essere la chiave per proteggere la metà della popolazione degli Stati Uniti dagli effetti di un ictus. Così dice Daniel Hankins, presidente dell’Associazione di servizi di Medicina (AAMS), in riferimento a uno studio pubblicato di recente.

La ricerca, guidata dal Dr. Brendan, University of Pennsylvania School of Medicine, ha rilevato che il 45 per cento degli americani, o circa 135 milioni di persone, vive ad oltre un’ora di auto dai centri primari in cui le cure urgenti possono salvare vite umane.

"Questo studio è significativo in quanto identifica le lacune sostanziali in materia di accesso [ai centri ictus], che, se colmato attraverso l’uso di elicotteri medici, potrebbe ridurre drasticamente l’incidenza di morte e di invalidità causate da ictus, la principale causa di disabilità negli Stati Uniti ", ha detto il dottor Hankins.

Lo studio stabilisce la necessità di includere le vittime di ictus nei protocolli che richiedono il trasporto in elicottero: le missioni in elicottero EMS attualmente si concentrano su pazienti traumatizzati.

"Circa l’83 per cento della popolazione degli Stati Uniti ha accesso alle cure in 60 minuti," Il dottor Hankins ha detto.

Un portavoce di AAMS ha detto che lo studio deve ancora essere ufficialmente pubblicato, ma è stato presentato di recente a una conferenza internazionale. Dr. Carr, autore principale dello studio, non è stato disponibile per un commento.

Via: Aviation Week

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi