Il futuro dell’ala rotante targato Boeing

L’A160T Hummingbird ha completato con successo una manifestazione di consegna merci nel quadro di un contratto US Marine Corps Warfighting, dimostrando la capacità dei velivoli ad ala rotante senza pilota di rifornire le truppe di prima linea su terreni accidentati. Il Colibrì ha raggiunto e superato tutti i requisiti di dimostrazione durante le prove, svolte dal 9 marzo all’11 Marzo presso l’US Army’s Dugway Proving Ground, nello Utah.

Boeing ha dimostrato che l’A160T è in grado di fornire almeno 2500 chili di carico da  per 75 miglia in meno di sei ore.

Hummingbird unmanned rotorcraft

"L’esecuzione da parte di Hummingbird è stata eccezionale, come avevamo previsto", ha detto Vic Sweberg, direttore di Unmanned Aerial Systems di Boeing Military Aircraft. "L’A160T è in grado di soddisfare i nostri clienti, con un rifornimento affidabile 24/24h. Esso prevede inoltre flessibilità senza pari per effettuare una serie di altre missioni, tra cui intelligence, sorveglianza e ricognizione, acquisizione degli obiettivi; azione diretta e inoltro della comunicazione ".

L’A160T ha completato sette voli di prova, durante la manifestazione, tra cui un hover di 2 minuti a 12.000 piedi con il carico appeso. Il velivolo autonomo senza equipaggio misura 35 metri di lunghezza con un diametro del rotore di 36 piedi, si è attestata a 20.000 piedi a più di 140 nodi. L’A160T ha stabilito un record di durata del volo con un volo di 18,7 senza rifornimento.

Via: Planenews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi