Eclissi solare vista dallo spazio

image L’evento che ha meravigliato milioni di persone in Africa e Asia è stato registrato in orbita dall’ESA-watching Proba-2.
Il piccolo satellite sta dimostrando le nuove tecnologie spaziali, ma ospita anche strumenti scientifici per monitorare il Sole e la meteorologia spaziale.

Si tratta di una versione miniaturizzata di un analogo strumento del satellite ESA / NASA SOHO, ma mentre SOHO produce una nuova immagine ogni quarto d’ora circa, SWAP può scattare foto anche ogni minuto.  Il 15 gennaio l’eclissi anulare è stata la più lunga eclissi del millennio, finora, noto come ‘anulare’ perché la parte esterna del disco del Sole è lasciata scoperta.

SOHO non ha mai avuto l’opportunità di assistere a una eclisse solare, poiché esso opera ad 1,5 milioni chilometri dalla Terra, al fine di dare una visione ininterrotta del sole. Proba-2 in confronto è in orbita terrestre a 720 km di distanza, dando al satellite un’alta probabilità di assistere all’eclisse.

Via: ESA

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi